closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Dalla Repubblica sociale a Casa Pound

Destre. In bilico tra anticlericalismo e «spirito concordatario» in cerca d’intesa con la chiesa. La destra radicale, e l’uso che fa della religione, assomiglia molto ai fascisti del vecchio millennio

Monsignor Lefebvre ad Albano laziale

Monsignor Lefebvre ad Albano laziale

Nel rapporto con la religione cattolica, l’estrema destra ha sempre oscillato tra l’anticlericalismo e quello che potremmo definire lo «spirito concordatario»: la ricerca di un’intesa con la gerarchia ecclesiastica o quantomeno di una copertura clericale in quanto forza preposta alla difesa dell’ordine nazionale. Stiamo parlando della destra neo-fascista cresciuta dalle ceneri della Repubblica sociale. La stessa che già nell’immediato dopoguerra, sulla base della lezione di Julius Evola, gettava le basi di quell’incontro con il tradizionalismo cattolico che si verificherà negli anni ‘60. In un libro recente Guido Panvini ha messo a fuoco questo passaggio sottolineando l’influenza che i settori dell’integralismo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.