closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Dalla destra liberale alla destra xenofoba

Germania. La tendenza irreversibile è la frana dei grandi partiti popolari che all’Est assume caratteri rovinosi, per la Cdu ancor peggiori che per la Spd. Un’emorragia senza rimedio

Mike Mohring, il candidato della Cdu in Turingia

Mike Mohring, il candidato della Cdu in Turingia

Rispetto a quanto accaduto nelle recenti tornate elettorali in Sassonia e Brandeburgo quella di domenica in Turingia registra non solo la tenuta, ma perfino l’avanzata della Linke, che in questo Land governava insieme alla Spd con l’evidente approvazione degli elettori. Primo partito, con oltre il 30 per cento, stabilisce un record. Percepita come un partito di “centro”, guidato da un amministratore che può vantare diversi successi, Bodo Ramelow, la Linke occupa qui una posizione non dissimile da quella che fu del Pci nell’ormai lontana stagione delle regioni rosse: la promessa di una rassicurante continuità delle prestazioni sociali e delle politiche...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.