closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Dalla casa-prigione l’appello di Musavi a votare Rouhani

Iran. Il leader riformista ai domiciliari dal 2011 annuncia che voterà per il presidente uscente, che tentò di liberarlo

Mir Hossein Musavi, ex primo ministro e leader riformista che si mise alla guida del movimento verde (lanciato nel 2009 dopo la rielezione di Ahmadinejad) martedì ha annunciato che voterà per Rouhani. Agli arresti domiciliari dal 2011, ha chiesto che le forze di sicurezza gli portino a casa l’urna dove inserire la propria scheda. Oltre a Musavi, altri due leader riformisti hanno indicato nell’attuale presidente la loro scelta, Karrubi e l’ex presidente Khatami. Rouhani, dopo l’elezione nel 2013, ha fatto pressioni per la scarcerazione di Musavi, scontrandosi con le resistenze di conservatori e pasdaran.

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.