closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

Dal Po al Matese, i parchi sospesi

Ambiente. La più antica delle aree protette rimaste sulla carta è quella del golfo di Orosei e del Gennargentu, in Sardegna, seguita dalla Costa dei Trabocchi, tra Ortona e San Salvo in Abruzzo. Bloccate da piccoli interessi di parte

Nel ripercorrere la storia della legge n. 394/1991, legge quadro sulle aree naturali protette di cui nel 2021 si celebrerà il trentennale, si dovrà riconoscere che tra le categorie di aree protette che questa legge aveva individuato era mancata quella dei Parchi sulla carta: parchi istituiti a livello nazionale che purtroppo non sono mai diventati operativi per l’opposizione a livello regionale, quando non locale, di portatori di interessi particolari che hanno trovato sponda in politici compiacenti. Decano di questa categoria è sicuramente il Parco Nazionale del Golfo di Orosei e del Gennargentu, chiamato a proteggere uno degli ultimi residui della...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi