closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Dal corpo al cervello, la via del sentimento

Neuroscienze. Una discussione dell’ultimo saggio di Antonio Damasio, che sottolinea la centralità della sfera affettiva in ogni aspetto dell’esistenza animale e umana: «Lo strano ordine delle cose»

Al neuroscienziato Antonio Damasio, i cui saggi sono da sempre connotati da una particolare vena di originalità e di senso critico, dobbiamo una immagine del cervello lontana dagli stereotipi più diffusi. Il modello proposto dallo scienziato portoghese, infatti, non è quello tipico delle scienze dell’informazione: la mente simile a una centralina di comando che, forte del suo aureo isolamento, controllerebbe i movimenti degli arti tramite procedure di calcolo. Per Damasio, il cervello – qualsiasi cervello anche quello umano – è letteralmente immerso nel corpo in cui abita. Vale a dire che il sistema neuronale non è una camera stagna, dunque...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.