closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Da Ungaretti a Caproni, la necessità (perduta) del secondo mestiere

«La divina interferenza», un saggio di Chiara Fenoglio per Gaffi. Auto-riflessione e militanza: il luminoso, doppio regime critico che ha alimentato la poesia italiana sembra chiudersi con l’infarto neoavanguardista

Renato Birolli, «La trebbiatrice»,1954

Renato Birolli, «La trebbiatrice»,1954

La poesia moderna nacque «sentimentale» in quanto arte riflessa, frutto di raziocinio prima che di irenica invenzione se persino il giovane Giacomo Leopardi, pur deliberatamente antiromantico, ripeteva l’adagio che voleva la prosa, o l’intelletto delle cose, quale una nutrice del verso. Dunque l’idea critica, secondo l’etimologia scalare del discernere/valutare/giudicare, è immanente sulle opere della modernità sia nei periodi di ripensamento sia in quelli, e qui leggi le avanguardie, di rivolgimento radicale. Sembrava un paradosso quello di Roberto Longhi secondo cui critici si nasce e artisti si diventa, invece si trattava di una verità elementare e però talmente sovraesposta da riuscire...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.