closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Da Storace a «Giorgia», ma anche un flop con la Lega

Il ritratto. La lenta rincorsa di Carlo Fidanza finito a Strasburgo. E nei guai.

Carlo Fidanza

Carlo Fidanza

Giovane, dice chi lo conosce bene, non lo è stato mai. Carlo Fidanza, classe 1976, marchigiano di origine, politicamente sbocciato a Milano, poi, valigia in mano, sempre in giro ma mai a spasso: un incarico per lui c’è sempre stato. Fanpage l’ha però registrato mentre chiedeva finanziamenti «black» per la campagna elettorale di Milano. Adesso la carriera dello sventurato Carlo rischia di non decollare più. Attivo nei gruppi studenteschi di destra sin dalle scuole superiori - «Serio, vestito bene, bravo oratore» -, dopo vari incarichi in Azione Giovani è del 2004 la prima vera partita e la prima vera sconfitta:...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.