closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Da Obama altri 5 miliardi contro il “terrorismo”

West Point. "Silenzio" sull'Ucraina, 10 mila soldati rimangono in Afghanistan, almeno fino al 2016

Il presidente Obama

Il presidente Obama

C’[/ACM_2]è una certa abilità nel dire non-dire che ha sempre contraddistinto la politica estera del presidente Obama. Ieri il capo di Stato americano non si è smentito. In un discorso, che secondo la Casa Bianca è il primo di una serie di interventi pubblici nei quali il presidente renderà chiaro il futuro prossimo della politica statunitense verso il mondo dei prossimi mesi, ha messo a fuoco una fetta di pianeta non da poco: Medio Oriente e Africa. Non ha parlato di Ucraina, ma il giorno prima aveva approvato il «processo di riunificazione» (a cannonate) del neopresidente Poroshenko. Quanto all’Afghanistan, appena...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi