closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Da Fano a Chakama, benvoluti da tutti fino a ieri. «Sono andati a colpo sicuro»

Intervista . Parla Lilian Sora, fondatrice di Africa Milele. "Chakama dove si trova la nostra casa è un posto rurale, non ci sono strade né auto. Non pensavamo fosse un luogo rischioso, altrimenti non avremmo mandato i nostri volontari"

Lilian Sora

Lilian Sora

Da quando Silvia Romano è stata rapita in Kenya, il sito internet della onlus per cui lavorava è sostanzialmente bloccato: c’è solo una schermata con scritto «Non ci sono parole per commentare quello che sta accadendo. Silvia siamo tutti con te». Tutte le altre sezioni sono inaccessibili. Persino il telefono fisso è staccato, irraggiungibile. PRUDENZA, ATTESA, APPRENSIONE: l’associazione Africa Milele («Africa per sempre» in swahili) ha sede in una frazione di Fano e persino in Comune hanno sentito molto poco parlare di lei e delle sue attività, che in effetti sono tutte concentrate in un altro continente e in Italia conserva...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi