closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Visioni

Da Cinéma du Reel sospeso ieri, a Cortinametraggio, nuove strategie

Cinema. I festival cancellati - come quello parigino di Reel - rivivono on line

Dopo l’inaugurazione giovedì sera, il festival parigino Cinéma du Reel (previsto fino al prossimo 22 marzo) ha infine sospeso l’edizione 2020 annullando le proiezioni e gli incontri pubblici in conformità – come si legge nel comunicato – alle nuove misure adottate in Francia per contrastare la diffusione del Covid19.

«Abbiamo preso questa difficile decisione perché non era più possibile garantire al festival la qualità e la convivialità che lo caratterizzano rispettando le misure di sicurezza» hanno scritto la direttrice, Catherine Bizern, e il team della manifestazione che, ringraziando il pubblico, i volontari, gli ospiti hanno poi aggiunto di essere al lavoro per permettere all’edizione di vivere nel prossimi mesi. Intanto gli accreditati potranno vedere i film sulla piattaforma on line e si svolgeranno gli eventi previsti sulle diverse piattaforme partner (Mediapart, Tenk).

IN VERSIONE 2.0 anche Cortinametraggio (23-28 marzo), che manderà in streaming il programma . «Abbiamo dovuto ripensare il festival in una nuova formula che ci permetta di mantenere il nostro sostegno ai tanti giovani filmmaker che trovano qui un’opportunità per mostrare il loro lavoro» ha detto Maddalena Mayneri fondatrice e direttrice della manifestazione dedicata al cinema «breve» italiano. Online sul sito del festival www.cortinametraggio.it, con una finestra dedicata allo streaming, Cortinametraggio darà voce alle testimonianze dei protagonisti della XV edizione.

In giuria Cinzia Th Torrini, Caterina Shulha, Nicola Giuliano,Francesco Foti, Salvatore Allocca, vincitore dell’edizione 2019 di Cortinametraggio con La Gita.


La nostra rivoluzione.

In questi giorni di emergenza abbiamo deciso di abbassare il paywall rendendo il nostro sito aperto, gratuito e accessibile a tutti.
Non avremmo potuto farlo da soli: migliaia di lettori ogni giorno sostengono il manifesto acquistandolo in edicola o abbonandosi on line.

Oltre al giornale di oggi, stiamo lavorando anche a quello del futuro.

Nel 2021 compiremo i 50 anni in edicola e vogliamo far crescere insieme questo esperimento unico di informazione libera, critica e autofinanziata dai lettori.

Vogliamo un sito grande, che rispetti la privacy e metta al centro i lettori. Un sito coinvolgente e partecipato, dove sia possibile informarsi liberamente e “formarsi” come comunità.

Vuoi partecipare alla costruzione del nuovo manifesto?

ACQUISTA L’ABBONAMENTO DIGITALE SPECIALE
3 SETTIMANE A 10 €

entrerai nella “comunità dei lettori” che lavoreranno con noi per disegnare il giornale del futuro

ABBONATI
Scegli una diversa formula di abbonamento | Scopri la campagna