closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Curdi traditi, fuoco amico su Trump: «È in atto un disastro»

Le reazioni negli Stati uniti. Sconcerto anche nel Gop. Il senatore Graham, alleato di ferro del presidente, annuncia l'intenzione di passare dal biasimo all'azione: «Prego per i nostri alleati vergognosamente abbandonati dall'amministrazione Usa»

L'ingresso dell’esercito turco nel nord della Siria ha provocato una nuova condanna bipartisan per la decisione di Trump di abbandonare gli alleati curdi nelle mani di Erdogan, tanto che il senatore repubblicano Lindsey Graham, solitamente alleato di ferro del tycoon, ha espresso l'intenzione di passare dalle parole di biasimo all'azione. «Se i resoconti dei media sono accurati e la Turchia è entrata nel nord della Siria, è in atto un disastro - ha scritto su Twitter il senatore del Gop -. Prego per i nostri alleati curdi che sono stati vergognosamente abbandonati dall'amministrazione Trump. Questa mossa garantisce il ritorno dell'Isis....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.