closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Cult Fiction, fronte del porno

Fotografia. Marialba Russo espone gli scatti delle locandine affisse sui muri negli anni ottanta, in una mostra a Prato

«Io penso che, prima, non si debba mai, in nessun caso, temere la strumentalizzazione da parte del potere e della sua cultura. Ma penso anche che, dopo, bisogna saper rendersi conto di quanto si è stati strumentalizzati, eventualmente, dal potere integrante. Io abiuro dalla Trilogia della vita, benché non mi penta di averla fatta. Non posso infatti negare la sincerità e la necessità che mi hanno spinto alla rappresentazione dei corpi e del loro simbolo culminante, il sesso. Ora tutto si è rovesciato. » dichiara nel 1975 Pier Paolo Pasolini. Fondamento essenziale che percepiamo immergendoci nella mostra fotografica di Marialba...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi