closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Cuba tra svolta economica e dialogo, sotto tiro del «golpe blando» di Trump

L'assedio e il dissenso . Alla vigilia di riforme economico-monetarie enormi e contro la politica terrorista dell'Amministrazione Usa  e degli anticastristi della Florida, intellettuali e artisti chiedono di discutere su libertà di espressione e dissenso. In una repubblica socialista e sovrana

L'Avana, 27 novembre 2020. Foto di gruppo per i giovani artisti cubani che protestano di fronte al ministero della Cultura

L'Avana, 27 novembre 2020. Foto di gruppo per i giovani artisti cubani che protestano di fronte al ministero della Cultura

Che succede a Cuba oggi? La domanda che si è posto pubblicamente il noto regista Ernesto Daranas circola ormai in tutta la popolazione e non riguarda solo la libertà di espressione, ma il futuro immediato dell’isola. Venerdi 11 dicembre il presidente Díaz- Canel ha annunciato che dal 1 gennaio inizierà la profonda riforma monetaria – unificazione delle monete circolanti e del cambio - ed economica – autonomia delle imprese statali, riconoscimento giuridico delle piccole e medie imprese, misure per favoriredegli investimenti esteri, ecc- che dovrà cercare di rilanciare l’economia. In aprile l’VIII Congresso del Pcc ratificherà il rinnovo generazionale: Raúl...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi