closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Crypto-arte, Miramax e Tarantino in causa per i diritti

Hollywood. Si diffonde sempre più tra gli artisti la vendita di opere tramite la tecnologia Nft

Quentin Tarantino

Quentin Tarantino

La casa di produzione cinematografica Miramax ha fatto causa a Quentin Tarantino. Prendendo parte ad un evento sulla crypto-arte a New York il regista aveva dichiarato di voler mettere all’asta, tramite la tecnologia Nft, alcune pagine della sceneggiatura originale di Pulp Fiction nelle quali verrebbero svelati dettagli sconosciuti sul film. Un annuncio che non è stato gradito dalla Miramax, detentrice dei diritti della celebre pellicola del ’94, che ha ricorso alle vie legali dopo aver inutilmente invitato Tarantino a desistere dalla vendita. IL REGISTA ha dichiarato di essere stato introdotto al mondo Nft da Eli Roth, e ha aggiunto: «Non...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.