closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Crudele romanzo di formazione, «La terra dell’abbastanza»

Cinema. In sala da domani il folgorante esordio di Damiano e Fabio D’Innocenzo, ambientato nelle periferie romane

Commuove e stupisce La terra dell’abbastanza esordio dei fratelli D’Innocenzo, scoperto al festival di Berlino e in sala da domani. All’interno di un’ambientazione che il pubblico conosce bene, quello della periferia romana dove la criminalità si esibisce nelle forme più diverse traendo ispirazione dalla cronaca nera alle esperienze personali, da Caligari all’ultimo Garrone risalendo nel tempo a Pasolini, questa landa desolata che visitiamo ti spiazza. Non si tratta di analisi sociologica, né di sguardo populistico dall’alto dei quartieri bene, né mette in mostra fenomeni da baraccone anzi restringe lo sguardo sui due protagonisti, li fa come abbracciare dalla macchina da...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.