closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Crollano i precari, crescono i contratti stabili per la Cig e blocco licenziamenti

Il caso. Le due facce della crisi secondo l'Inps. A novembre 664 mila posti di lavoro in meno rispetto al 2019. Crescono di 243. mila i contratti stabili, anche per effetto del blocco dei licenziamenti e per l'estensione della cassa integrazione. Per quest'ultima fino a gennaio 4,2 mld ore riconosciute

Manifestazione per il prolungamento della Cig

Manifestazione per il prolungamento della Cig

La bomba sociale è già esplosa. A novembre 2020 sono spariti 664 mila posti lavoro, sostiene l'Inps nell'Osservatorio sul precariato. Sono i precari ad essere stati travolti dal congelamento dell’economia italiana per rallentare la circolazione del Covid. Il blocco deilicenziamenti e l’estensione della cassa integrazione ha permesso invece di ottenere un saldo positivo tra assunzioni e cessazioni di contratti stabili è stato positivo:+243 mila unità. In undici mesi, rispetto all’anno precedente, sono spariti 263.902 contratti a termine, 121.913 contratti stagionali, 80.217 di somministrazione e 76.970 intermittenti. Le cessazioni dei rapporti di lavoro, nel complesso, sono state 5 milioni e 51...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.