closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Crispr, come ti modifico i geni con tecniche low-cost

Salone del libro di Torino. «E l’uomo creò l’uomo» della giornalista Anna Meldolesi, per Bollati Boringhieri. Tra i tanti interrogativi, quello bioetico: cosa impedirà di modellare i nascituri a tavolino?

La narrazione in diretta di una rivoluzione è da sempre appassionante, come dimostra anche l’iniziativa del Manifesto sul centenario della rivoluzione russa. Malgrado si parli di biochimica, anche il libro E l’uomo creò l’uomo della giornalista Anna Meldolesi (Bollati Boringhieri, pp. 159, euro 19: presentazione al Salone di Torino il 21, alle 11,30), rientra nello stesso filone letterario. La rivoluzione raccontata da Meldolesi si chiama Crispr, e nel nostro piccolo anche questo giornale ha tentato di darne conto: si tratta di una nuova tecnica che permette di modificare il genoma in modo straordinariamente preciso. Crispr, per quanto brutta, è un’abbreviazione...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.