closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Crisi idrica nella capitale, perquisita la sede dell’Acea

Acqua bruciata. La procura di Civitavecchia indaga su Ato2 per danno ambientale nel lago di Bracciano

Paolo Saccani, presidente di Acea Ato2

Paolo Saccani, presidente di Acea Ato2

Nei supermercati gli scaffali di acqua minerale sono semi vuoti. Il popolo romano, «per non sapere né leggere né scrivere» ha fatto incetta di bottiglie neanche fosse scoppiato il coprifuoco temendo che oggi a mezzanotte i rubinetti di casa rimangano a secco. In realtà non è ancora chiaro se il piano di razionamento idrico a zone per otto ore di fila sarà messo in atto. NEL PALAZZO davanti alla Piramide Cestia, sede centrale dell’Acea - prima municipalizzata ora di fatto una multinazionale dove il Comune di Roma deve vedersela con i francesi di Gdf-Suez (ancora i francesi: principale socio privato...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.