closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Crisi climatica: «Basta parole, vogliamo fatti»

Clima. Dopo un’assenza lunga 6 mesi il «Friday for future» torna in piazza, il 19 marzo sciopero globale. Manifestazioni anche i tutta Italia

«È inutile conquistare Marte se perdiamo la Terra» recita il cartello in mano a uno dei manifestanti dell'ultimo climate strike, lo sciopero per il clima promosso da Fridays for Future in tutto il mondo e anche in Italia. Il ragazzo era in piazza, a Roma, il 9 ottobre del 2020. DOPO OLTRE CINQUE MESI - e nonostante le difficoltà imposte dalle misure per l'emergenza Covid-19, prolungata fino al prossimo 6 aprile - il 19 marzo il movimento ispirato dall'attivista Greta Thunberg torna in piazza: lo fa di venerdì, il giorno scelto dalla giovane svedese nell'agosto del 2018 per denunciare la...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi