closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

«Crazy for football», storia di un sogno pazzesco

Il documentario. Protagonisti 12 pazienti psichiatrici che lo scorso febbraio hanno affrontato a Osaka una sfida di primo livello indossando la maglia della nazionale italiana. Di Francesco Trento e Volfango De Biasi che firma anche la regia

Un'immagine da «Crazy for football»

Un'immagine da «Crazy for football»

Si chiama Crazy For Football ed è un documentario a firma di Francesco Trento e Volfango De Biasi, con quest’ultimo impegnato anche nella regia. È una storia inconsueta e fuori dai cardini della cinematografia ordinaria: protagonisti 12 pazienti psichiatrici che lo scorso febbraio hanno affrontato a Osaka, Giappone, una sfida di primo livello indossando la maglia della nazionale italiana di calcio ai mondiali per persone affette da problemi mentali, un sogno inimmaginabile fino a qualche anno prima. Una storia che parla di alterità sociale e sportiva. La pellicola è stata presentata domenica alla Festa del Cinema di Roma ma molte...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi