closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

«Costruire il futuro è un’impresa collettiva»

2 giugno. Nel suo intervento al Quirinale il presidente Mattarella va alle origini della Repubblica: solidarietà e umanità. Alla vigilia del semestre bianco, un discorso di messa in sicurezza dei valori prima delle istituzioni. Con il tono delle raccomandazioni al momento del congedo

L'omaggio di Sergio Mattarella ieri a Roma all'Altare della Patria

L'omaggio di Sergio Mattarella ieri a Roma all'Altare della Patria

«Come lo fu allora, questo è il tempo di costruire il futuro». Per il 75esimo anniversario della Repubblica, Sergio Mattarella compie quasi un’operazione di scavo, andando a rintracciare una dopo l’altra nella «storia degli italiani e della loro libertà» le qualità positive del paese. Come a preparare la dote, il bagaglio di partenza nel momento in cui comincia una sfida simile a quella cominciata quando «l’Italia è stata ricostruita dalle macerie» e «la Costituzione ha indicato la strada da percorrere». Manca nel discorso del presidente della Repubblica, letto ieri dal cortile d’onore del Quirinale alla presenza di tutte le autorità...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.