closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

«Così questa sinistra non vincerà mai»

Intervista. Per Ines Pohl, direttrice del quotidiano berlinese «die taz» , Spd e Verdi non hanno né leader né idee credibili. Il giornale nato sul modello del «manifesto» non nutre speranze sul voto: «La crisi qui non ha colpito troppo e per Merkel è facile attribuirsi il merito». La Linke? Se vuole contare «dovrà allearsi»

Ines Pohl

Ines Pohl

«Secondo me si dovrebbe evitare di fare sondaggi nelle ultime settimane della campagna elettorale, anche perché l’influenza che hanno sugli elettori non ha nulla a che fare con un contributo alla libera formazione di un’opinione». Difficile dare torto a Ines Pohl, direttrice del quotidiano-cooperativa die taz (nato sul modello de il manifesto), voce della sinistra alternativa tedesca: i sondaggi inquinano il dibattito politico. Eppure ci sono, e vengono ampiamente diffusi: impossibile ignorarli, se si vuole fare una valutazione delle forze in campo a otto giorni dal voto in Germania. Direttrice Pohl, la Cdu di Angela Merkel sarà, secondo tutti i...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.