closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

«Così mi batto per i diritti delle piante»

Alberi. Intervista ad Alessandra Viola, vincitrice del premio Gambrinus e candidata alla nomina di "ambientalista dell'anno"

È una vera battaglia di giustizia, quella che Alessandra Viola, giornalista e divulgatrice scientifica, porta avanti per i diritti delle piante. Anche per questo motivo le è stato assegnato il Premio letterario Gambrinus Mazzotti per Flower Power. Le piante e i loro diritti (Einaudi), un vero manifesto per un mondo più consapevole. È, inoltre, tra i candidati finalisti del Premio Minazzi «Ambientalista dell’Anno», che domani svelerà il vincitore. Cosa significa riconoscere i diritti delle piante? La legislazione ambientale, così come la conosciamo oggi, ha fallito perché le piante non sono affatto tutelate. E mi chiedo perché non debbano avere diritti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.