closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

«Così mi batto per i diritti delle piante»

Alberi. Intervista ad Alessandra Viola, vincitrice del premio Gambrinus e candidata alla nomina di "ambientalista dell'anno"

È una vera battaglia di giustizia, quella che Alessandra Viola, giornalista e divulgatrice scientifica, porta avanti per i diritti delle piante. Anche per questo motivo le è stato assegnato il Premio letterario Gambrinus Mazzotti per Flower Power. Le piante e i loro diritti (Einaudi), un vero manifesto per un mondo più consapevole. È, inoltre, tra i candidati finalisti del Premio Minazzi «Ambientalista dell’Anno», che domani svelerà il vincitore. Cosa significa riconoscere i diritti delle piante? La legislazione ambientale, così come la conosciamo oggi, ha fallito perché le piante non sono affatto tutelate. E mi chiedo perché non debbano avere diritti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi