closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

Cos’è un anno di virus reale nell’immaginario

Ri-mediamo . La rubrica settimanale a cura di Vincenzo Vita

Illustrazione

Illustrazione

L’Ufficio studi e ricerche della Confindustria radio e televisioni e l’Auditel hanno pubblicato un interessante studio sugli ascolti del 2020, l’anno della pandemia. L’ascolto medio dei programmi trasmessi dal piccolo schermo è cresciuto dell’11,4% sul 2019 con una media di 11,1 milioni di spettatrici e spettatori, che diventano 25,1 nel prime time (+9,3%). Prevedibilmente, il picco avvenne nella prima fase delle chiusure, quando – tra 24 e il 30 marzo- 15,3 milioni di persone fruirono della scatola nera, con un balzo di ben il 49,1% sull’anno precedente. Sei ore di esposizione al giorno, contro i quattro del ’19. Analogo e persino...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi