closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Cosa ha il cinema contro la musica?

Amy Winehouse

Amy Winehouse

Al cinema piace la musica, la ama infatti. Ci sono i grandi momenti scritti dai grandi compositori come le opere liriche del West di Ennio Morricone; l’ansia dei violini di Bernard Hermann che tagliano il buio come pugnali e la meraviglia e il terrore del mare profondo di John Williams. Ci sono anche quei registi che con la musica hanno un rapporto molto intenso, come Charlie Chaplin che oltre a comporre tutte le parti dei suoi film, ne componeva anche i soundtrack; Martin Scorsese fra documentari e concerti filmati o Clint Eastwood che suona il pianoforte nelle colonne sonore dei...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.