closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Cortocircuito Toscana, torna arancione con ospedali in emergenza

Covid-19. Cade nel vuoto l'appello alla cautela di medici e infermieri, da lunedì regione a macchia di leopardo, restano rosse solo Prato e provincia ed Empolese Valdelsa, in bilico anche l'area fiorentina. Ancora problemi con le vaccinazioni, appello dei pensionati: "Fare chiamate dirette, seguendo i requisiti anagrafici e patologici".

Il governatore Eugenio Giani

Il governatore Eugenio Giani

L'allarme di medici e infermieri (“In Toscana il tasso di saturazione medio di reparti ordinari Covid e terapie intensive è, da una settimana, stabilmente sopra il 95%”) è caduto nel vuoto. Da lunedì buona parte della Toscana tornerà in zona arancione dopo 14 giorni in rosso, grazie a una “via di fuga” già applicata in Veneto, Marche e Provincia di Trento. Ribadita ieri da Franco Locatelli del Consiglio superiore di sanità: “Adesso teniamo conto anche dell'incidenza cumulativa a sette giorni, e una regione deve averla inferiore al valore di 250 per poter passare in una fascia da rosso ad arancione”....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi