closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Corrado Stajano: «Ha vinto l’opportunismo Pd e questo può giovare al paese

Intervista. Parla lo scrittore e giornalista che conobbe il neo presidente della Repubblica durante gli anni da senatore: «Con la scelta di Mattarella, Renzi però non cancella la sua vocazione alle larghe intese»

Corrado Stajano

Corrado Stajano

«Non pensiamo che Renzi abbia mutato rotta, che con questa scelta cancelli la sua vocazione alle larghe intese. Ha pensato al suo partito scricchiolante e disunito, più che a una democrazia, come la nostra, in pericolo. Ha vinto l’opportunismo di partito e questo può giovare al Paese». Corrado Stajano, scrittore e giornalista, conobbe Sergio Mattarella in Parlamento quando, tra il 1994 e il ’96, fu senatore della sinistra proprio mentre il neo capo dello Stato era intento, da deputato dei Popolari italiani, a partorire il Mattarellum. È sollevato per l’elezione del nuovo presidente della Repubblica? Sì, sono stati giorni ossessivi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.