closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

«Corpus domini», dissidenza imprevista in una storia fisica

MOSTRE. A Milano, presso Palazzo Reale, una destabilizzante mostra curata da Francesca Alfano Miglietti

Andres Serrano, «Juan» (Denizens of Brussels), 2015

Andres Serrano, «Juan» (Denizens of Brussels), 2015

Corpus Domini. Dal corpo glorioso alle rovine dell’anima, curata da Francesca Alfano Miglietti (Fam) è una mostra emozionante e politica che, al di là di alcuni temi coerenti con la pluridecennale ricerca teorica della curatrice, travalica i territori espressivi indagati, in particolare in Rosso vivo. Mutazione, trasfigurazione e sangue nell’arte contemporanea, esposizione realizzata nel 1999, che riprendeva le tematiche della body-art per connetterle con quelle post-human e in cui si voleva individuare una tendenza o una corrente artistica. SE L’ARTE PIÙ VISIONARIA di inizio Novecento intendeva rivoluzionare il nostro sentire, dopo un secolo, quella di oggi, né prometeica né consolatoria,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.