closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Corpi di donne a uso e consumo della nazione

Saggi. "Necrologhi" di Maria Nadotti per Il Saggiatore

Donne seducenti, sguardi glaciali o ammiccanti. Corpi seminudi, corpi desideranti, corpi in sostanza ovunque. Corpi non solo per vestiti o profumi o gioielli, ma corpo anche (e soprattutto) per i biscotti, per i detersivi, per ogni prodotto possibile. Il corpo quale unico vero vettore d’attrazione, un desiderio puro e al tempo stesso obbligato. Il corpo delle donne quale veicolo primario del desiderio della società italiana tutta. Con grande affilatura critica e attraverso un ricco lavoro di catalogazione Maria Nadotti con Necrologhi (Il Saggiatore, pp. 196, euro 16) costruisce una vera e propria enciclopedia dell’uso del corpo nel contemporaneo ossia prevalentemente...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi