closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Corpi celesti e beat, viaggio nell’altrove

Note sparse. Si intitola «Road» il doppio album dal vivo dell'eclettico chitarrista e il suo trio. Tra estasi e lucido delirio da improvvisazione

Fred Frith

Fred Frith

Si pensi a un fratello del nostro Sistema solare, popolato da corpi celesti delle dimensioni della Terra. Alcuni di questi potrebbero persino ospitare forme di vita, magari così evolute da viaggiare da un luogo all’altro a bordo di sofisticate navette spaziali. Un’ambientazione futuribile ma non troppo: ancora una volta infatti la realtà è la fantasia più uno; alieni e navicelle a parte, la musica creativa ci porta fuori dal tempo, questo cosmo esiste davvero e si trova a meno di quaranta anni luce da noi. Trappist-1, una stella nana rossa nella costellazione dell’Acquario, ha un corteo di ben sette pianeti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.