closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Coordinamento e no alle dichiarazioni sparse: il «metodo Pd» per far durare il governo

Franceschini riunisce i ministri dem. Zingaretti: bene, nel discorso del premier molte nostre proposte sono state accolte

Dai banchi del Pd ieri a Montecitorio arrivano molti applausi al premier Conte

Dai banchi del Pd ieri a Montecitorio arrivano molti applausi al premier Conte

Evitare battibecchi, scontri e competizioni. Fare l’opposto dello schema gialloverde, quello del governo del «bipopulismo conflittuale» (definizione dello storico Giovanni Sabbatucci) che ha portato all’esplosione dell’esecutivo M5s-Lega. Prima del voto di fiducia Dario Franceschini riunisce per un’ora i ministri dem nella Sala del governo a Montecitorio. C’è chi minimizza: «Una normalissima riunione tra ministri dello stesso partito». Ma la location è significativa e serve a sottolineare il «discorso sul metodo»: come stare al governo per evitare che l’esecutivo M5s-Pd deragli alla prima curva. Possibilità non remota. LE PRIME INTERVISTE dei ministri dem hanno sfiorato il passo falso. È il caso...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.