closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

«Contro le mafie serve un pensiero nuovo e radicale»

Libera. Don Ciotti alla giornata in ricordo delle vittime della criminalità

Don Luigi Ciotti

Don Luigi Ciotti

«È necessario un pensiero nuovo, radicale e rigeneratore nella lotta alle mafie: se non rigeneriamo rischiamo di degenerare»: il grido di allarme viene da don Luigi Ciotti, che ha partecipato all'evento romano della Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie è promossa da Libera ormai da ventisei anni e da quattro è riconosciuta per legge nazionale come ricorrenza ufficiale. Ciotti ha parlato a Roma, all'Auditorium della musica, dove è stato letto l'elenco delle 1031 vittime della mafia censite dall'associazione, alla presenza di esponenti delle istituzioni e della società civile. «La lotta alle mafie non è...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.