closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Contro il sovranismo la forte famiglia dei Verdi

Le prossime elezioni europee non saranno un pranzo di gala, ha ragione Alfonso Gianni a ricordarlo. Saranno una battaglia, dura e per certi versi pericolosa. E’ possibile l’implosione del progetto europeo o una sua deriva verso l’irrilevanza, in assenza di luoghi sovranazionali di potere e rappresentanza reale rispetto all’esclusivo rapporto di forza fra Stati che si credono sovrani. Ma è necessario intendersi. Pensare che questa battaglia dura e pericolosa possa essere condotta perdendo tempo per decidere se bisogna stare dentro o fuori la Ue, significa in realtà abbandonare già il campo alle forze nazionaliste e reazionarie e dichiararsi già sconfitti....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.