closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Contro il «lanciafiamme» di Renzi la minoranza lancia Speranza

Democrack. Dopo i ballottaggi arriverà l’ultimatum: o l’Italicum cambia o voteranno no al referendum costituzionale

Matteo Renzi con Roberto Speranza

Matteo Renzi con Roberto Speranza

Alla fine non è piaciuta tanto neanche a qualche renziano del Nazareno la scelta di dire in tv che «noi nel partito ci entreremo con il lanciafiamme subito dopo i ballottaggi», come ha fatto Renzi mercoledì sera da Lilli Gruber a Otto e mezzo (La7). Il problema non è l’eccesso di cattivismo del premier-segretario, il problema è che alla vigilia dei ballottaggi, con un partito che ha dato un chiaro segnale di disamore al primo turno delle amministrative, un tono più unitario pagherebbe di più nelle urne. La minoranza non l’ha presa bene, ma non leva gli scudi. Anzi c’è...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.