closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'Ultima

Contrasti del destino. La storia di Mohamed Keita

Migranti. È fuggito dalla Costa d’Avorio da ragazzino, dopo aver perso i genitori nella guerra civile. Sette anni dopo quel lungo viaggio Mohamed Keita ha capito molte cose. E a Roma si è scoperto fotografo

Mohamed Keita con la sua macchina fotografica nei pressi della Stazione Termini, a Roma

Mohamed Keita con la sua macchina fotografica nei pressi della Stazione Termini, a Roma

«Tutta la terra è fatta per l’uomo ma il posto in cui sei nato sempre ti mancherà. Abbandonarlo è come rinascere, perché del posto in cui vai non sai nulla di ciò che troverai». Mohamed Keita inizia a raccontarmi la sua storia mentre sorseggiamo un caffè in un bar che si affaccia su piazzale Tiburtino, a Roma. Il tono tenue della sua voce viene sovrastato di tanto in tanto dal rumore metallico dei gettoni delle slot machine e dalla radio ad alto volume. «Io sono partito dalla Costa d’Avorio quando avevo 14 anni, i miei genitori sono morti durante la...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.