closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Conte punta sui fondi Ue e allontana lo scoglio del Mes

Recovery di fortuna. Per l’appuntamento di mercoledì il premier prepara un discorso centrato sulla svolta in Europa. La dissidenza 5S si assottiglia

Giuseppe Conte

Giuseppe Conte

Conte ostenta massima sicurezza: «Non temo il voto. Non cadrò sul Mes». Il ministro dell’Economia condivide l’ottimismo: «Sono assolutamente fiducioso». Vito Crimi conferma: «Il governo non cadrà assolutamente. S voterà una risoluzione sulle comunicazioni del premier. Sarà unitaria e guarderà oltre il Mes». Quasi certamente hanno ragione. Il governo, salvo improbabili sorprese, non sarà affondato mercoledì prossimo al Senato dal voto contrario dei ribelli 5S. La marcatura a uomo ha dato i suoi frutti. Alla Camera, dove comunque non c'è nessun pericolo, i dissidenti dovrebbero ridursi a una decina. Al Senato, dove invece il rischio c'è, sono 4 su 14...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.