closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Conte prova a rassicurare ma i mercati non gli credono

Gli echi della crisi di Ankara. Il pericolo che la fuga di capitali che sta mettendo in ginocchio la Turchia, possa avere una replica in Italia, con conseguente esplosione dello spread, deve aver messo in grande agitazione il governo Lega-M5S. Riunione a palazzo Chigi con Tria e i vice: «Ridurremo il debito». Borsa giù, spread fermo

Lo spettro del contagio finanziario è entrata nelle stanze di palazzo Chigi. Il pericolo che la fuga di capitali che sta mettendo in ginocchio la Turchia, possa avere una replica in Italia, con conseguente esplosione dello spread, deve aver messo in grande agitazione il governo Lega-M5S. Alla fine di una delle tante giornate convulse il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, i vice presidenti del consiglio Luigi di Maio e Matteo Salvini, il ministro dell’economia Giovanni Tria, spaventati dalle voci di un possibile attacco concentrico di speculatori e investitori hanno pensato bene di improvvisare un vertice di governo via telefono per...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.