closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Conte non si rassegna al ter. Caccia al voto sulla giustizia

Sabbie mobili. Dal dem Orlando appello a Bonafede perché renda più garantista la sua relazione

Il ministro D’Incà si attacca al telefono: «Come vanno i numeri?». Dalla trincea del Senato non sanno più cosa rispondergli: la facoltà di moltiplicare i voti ancora non è data. Il segnale del caos totale è confermato dal tentativo di rinviare il voto sulla relazione sulla giustizia del ministro Bonafede a palazzo Madama di 24 ore, da mercoledì a giovedì. Non cambierebbe niente e c’è anzi il caso che la richiesta di inutile rinvio, accampando impegni del guardasigilli, finisca in figuraccia. Deve decidere la conferenza dei capigruppo, convocata per martedì: che passi lo slittamento del voto è ben poco probabile....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi