closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Conte e Renzi affilano le armi. Il duello rinviato a fine gennaio

Italia. Il leader di Iv attacca Franceschini: «Elezioni? Una maggioranza c’è». Ma su Mes e servizi segreti il premier non intende cedere

Che fosse battezzata «tregua di Natale» era inevitabile ma il santo giorno non c’entra niente. Andrebbe chiamata la tregua del Bilancio perché solo la comune esigenza di garantire il passaggio di una manovra che arriverà al traguardo pelo pelo giustifica e motiva la finta pace fra Renzi e Conte. Naturalmente anche una tregua resa obbligatoria dalle circostanze può agevolare una vera risoluzione, dal momento che costringe almeno ad abbassare i toni. Ma perché le cose vadano così è necessaria una disposizione d’animo positiva che non sembra albergare in nessuno dei due contendenti. Renzi va in tv, a L’aria che tira,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.