closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Consulta, la doppia sterzata Renzi-M5S

Arriva l’inevitabile accordo sui giudici. Il premier lo giustifica con le bizze forziste. I grillini accettano (a maggioranza) Barbera per avere Modugno. Il terzo è il cattolico Prosperetti

La votazione per i giudici costituzionali alla camera dei deputati

La votazione per i giudici costituzionali alla camera dei deputati

I grillini passano dal no a Barbera al sì a Barbera. Il Pd dal no all’accordo con i 5 Stelle al sì all’accordo, scaricando Forza Italia (almeno per il momento). La svolta sull’elezione dei tre giudici costituzionali arriva dopo un anno e mezzo di buchi nell’acqua e deve passare per due plateali inversioni di rotta. Ma Renzi è un professionista della scappatoia, così monta un caso dalla tradizionale lite con il capogruppo forzista Brunetta (che lo interrompe in aula durante le comunicazioni sul Consiglio Ue) e fa sapere che per questa ragione il Pd si rivolgerà altrove. Gioco facile, anche...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.