closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Consolat, un calcio da favola contro i cliché delle banlieue

Sport. L’ascesa di un piccolo club che schiera giocatori francesi e migranti. La casacca è verde con una croce gialla, «come a far convivere - spiega un tifoso - islam e cristianesimo»

La squadra marsigliese Consolat

La squadra marsigliese Consolat

All’apparenza la desolazione regna sulla Marsiglia calcistica, con L’Olympique in crisi nera: sconfitto venerdì scorso in casa 5 – 2 dal Rennes, il team biancazzurro è dodicesimo in classifica, tre punti sopra chi oggi retrocederebbe. E a fine anno cederà tutti i giocatori più interessanti per far fronte ai buchi di bilancio. A ben guardare, però, c’è un’altra Marsiglia. Che festeggia, tifa e spera. È la storia del Consolat, una di quelle favole di periferia di cui ci si innamora a prima vista. Fondato nel 1964 nell’omonima «cité du nord», dunque nel cuore dei quartieri esclusi dalla Marsiglia post capitale...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.