closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

Consiglio d’Europa, no all’internamento per i disturbi mentali

Fuoriluogo. Una rubrica settimanale a cura di autori vari

Illustrazione

Illustrazione

All’inizio di giugno, Il Comitato di Bioetica del Consiglio d’Europa voterà una bozza di protocollo aggiuntivo alla Convenzione di Oviedo in tema di trattamento involontario (involuntary treatment) e di internamento involontario (involuntary placement) delle persone con disabilità mentale. Questo testo ha suscitato l’opposizione delle associazioni a favore dei diritti delle persone disabili, tanto che lo European Disability Forum- EDF ha lanciato la campagna Withdraw Oviedo, per il ritiro della bozza. La Convenzione di Oviedo sui Diritti Umani e la Biomedicina, adottata nel 1997 dal Consiglio d’Europa, stabilisce una serie di principi e divieti di rilevanza bioetica. Nonostante la sua importanza,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi