closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Condannato il carabiniere che sferrò il calcio al motorino di Massimo Casalnuovo

Condannato. Colpevole. La Corte d’Appello di Potenza, presieduta dal giudice Pasquale Autera, alle 13:15 condanna il maresciallo dei carabinieri Giovanni Cunsolo - un’ennesima «mela marcia», dirà qualcuno - per omicidio preterintenzionale a 4 anni e 6 mesi di reclusione, all’interdizione dai pubblici uffici per 5 anni e a risarcire i genitori e i fratelli della vittima con la somma di centomila euro. La sera del 20 agosto 2011 aveva sferrato un violento calcio al motorino di Massimo Casalnuovo, un giovane e tranquillo meccanico 22enne di Buonabitacolo (Sa), «colpevole» di guidare senza casco e di non essersi fermato all’alt dei carabinieri...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.