closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Condanna a morte per Abdul Kader

Bangladesh/Jihad. Il mullah sarà giustiziato per i crimini commessi durante la guerra di liberazione dal Pakistan nel 1971

Condanna a morte in Bangladesh di mullah Abdul Kader per i crimini commessi durante la guerra di liberazione dal Pakistan nel 1971 sembra a prima vista soprattutto un'aberrazione giuridica. Il vecchio islamista ultrasessantenne che appartiene, come molti altri sui compagni di partito condannati all'ergastolo o a morte, alla Jamaat-e-Islami, l'organizzazione islamista più importante del Paese, era stato condannato alla catena perpetua per le stragi perpetrate durante la guerra civile e aveva fatto ricorso alla Corte suprema. Ma proprio la Corte suprema, con una sentenza che per la prima volta nella storia del Bangladesh ribalta quella di un tribunale inferiore rendendola...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi