closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Con Mimmo Lucano la legge non eguale per tutti

Riace. La giustizia del Bel Paese

Mimmo Lucano

Mimmo Lucano

Lascia interdetti e sconcertati che la Procura di Locri, continui a perseguitare Mimmo Lucano proponendo per lui una pena di quasi 8 anni. Nel luglio scorso il tribunale del riesame aveva definito nelle motivazioni, “inconsistente” il quadro giuridico delle accuse rivolte all’ex sindaco di Riace, “fondato su elementi congetturali e presuntivi”. E pensare che da quando nel 1999, ancora maestro di scuola, Mimmo aveva scelto di far diventare un paese famoso solo per il ritrovamento dei “Bronzi”, luogo di ponte fra culture, si era creata attorno alla sua figura un’aura di affetto e di stima che lo aveva portato a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.