closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Con la pandemia l’aspettativa di vita ridotta di oltre un anno

Sesto rapporto sul Covid-19 redatto da Istat e Istituto superiore di Sanità. Il 45% percento del totale dei positivi (quasi 2 milioni) si è infettato nei primi quattro mesi del 2021

Codogno

Codogno

Il 46% dei casi Covid sono stati registrati nei primi 4 mesi del 2021: è quanto emerge dal sesto rapporto sulla diffusione dell’epidemia, redatto da Istat e Istituto superiore di Sanità. Dal 20 febbraio 2020 al 30 aprile 2021 sono stati segnalati 4.035.367 di positivi, 1.867.940 da gennaio ad aprile di quest’anno. Da inizio pandemia al 30 aprile 2021 sono stati registrati 120.628 decessi. La campagna di vaccinazione ha fatto segnare nel primo quadrimestre, rispetto al 2020, un calo dei contagi tra gli over 80 e un abbassamento dell’età dei casi segnalati: dopo 7 settimane dalla prima inoculazione si è...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi