closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Con la lista Tsipras «abbiamo rotto autarchia e provincialismo»

Dopo le europee. Dobbiamo rispettare il voto e fare i primi passi, dall’alto e dal basso, verso una Syriza italiana

Prima di tutto, due dati oggettivi sull’esito del voto alla lista per "L'altra Europa con Tsipras": l'analisi dei flussi dimostra che il miracolo del 4% in tre mesi, senza soldi e oscurati dai media, non è la semplice somma dei voti delle forze già esistenti; il più alto numero di preferenze sono state raccolte dalle personalità conosciute, da candidati dei partiti ma anche da candidati fortemente sostenuti da dinamiche sociali e di movimento. Dai tre mesi di campagna elettorale nel collegio centro traggo due valutazioni questa volta soggettive: la maggiore capacità di lavoro sul territorio, il più grande entusiasmo, il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi