closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Con Biden tempi duri per gli Antipatici

Un'altra storia. Dopo il ritiro di Trump, seguito dai russi, dal trattato Inf (controllo delle forze nucleari a medio raggio), lo Start era l'ultimo grande accordo di disarmo rimasto in piedi e che rischiava di naufragare. Ma per essere credibile sulla questione diritti umani con Russia e Cina, e agli occhi dell’opinione pubblica internazionale, Biden ha bisogno di fare qualche cosa di serio con i sauditi

Tempi duri per gli Antipatici e buone notizie, una volta tanto, nel sanguinoso gioco della politica estera e dei diritti umani. Che riguarda tutti noi e persino, come lo chiamava ieri sul manifesto Tommaso Di Francesco, il nostro “sussidiato speciale” (dai sauditi) Matteo Renzi. Biden ha congelato “temporaneamente” la vendita di armi e munizioni all'Arabia saudita e di caccia F35 agli Emirati, una componente del Patto di Abramo tra le monarchie del Golfo e Israele che aveva già preoccupato il premier Netanyahu, inquieto per l’integrità della “supremazia qualitativa” dell’apparato bellico ebraico in Medio Oriente. Ma se la notizia - che...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi