closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Con Andrzej Duda presidente l’estrema destra polacca sogna Orbán

Elezioni in Polonia. Svolta ipernazionalista grazie al voto populista. Al secondo turno il candidato del PiS è riuscito a strappare la maggioranza dei voti degli zmieleni, i giovani «frantumati»

Andrzej Duda

Andrzej Duda

Sarà Andrzej Duda, candidato del partito di estrema destra Giustizia e Libertà (PiS) a insediarsi nel Palazzo del Belweder. Al presidente uscente Bronislaw Komorowski del partito liberale di Piattaforma civica (Po) non è bastato conquistare 9 voivodati su 15 per sconfiggere il delfino dei fratelli Kaczynski. Il rischio dell’orbanizacja della politica nazionale, in riferimento al populismo conservatore del premier ungherese Viktor Orbán, è adesso dietro l’angolo. Come di consueto, il PiS ha potuto contare su un sostegno massiccio da parte dell’elettorato rurale, ma anche delle varie categorie professionali vicine a Solidarnosc, incluse le famiglie dei minatori delle città fantasma della...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.