closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Commissione Ue, ottimismo sulla crescita in attesa dei miracoli del Recovery sul Pil

Economia pandemica. Da Bruxelles le stime economiche di primavera hanno alzato le stime di crescita del Pil dell'Italia a +4,2% nell’anno in corso e a + 4,4% nel 2022. Il debito sfiora il 160%

Il Commissario Ue all'Economia Paolo Gentiloni

Il Commissario Ue all'Economia Paolo Gentiloni

Nelle previsioni economiche di primavera ieri la Commissione europea ha alzato ottimisticamente le stime di crescita del Prodotto interno lordo dell'Italia a +4,2% nell’anno in corso e a + 4,4% nel 2022. Questo dovrebbe essere l’effetto della ripresa delle attività una volta vaccinata la popolazione e «riaperte» stabilmente le attività, in particolare dei servizi, turismo e consumi. La manifattura ha ripreso da tempo. Negli anni successivi si vedrà su quale percentuale la «crescita» si attesterà. Va ricordato che il Pil pre-pandemico in Italia agonizzava poco sopra lo zero. Tornare ai valori precedenti alla crisi significa attestarsi al livello della stagnazione....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi